La Commissione europea accoglie con favore l’adozione definitiva di alcuni testi giuridici per semplificare e migliorare le norme di sicurezza delle navi passeggeri da parte del Consiglio dell’UE oggi. Il commissario per i trasporti Violeta Bulc ha dichiarato: “L’adozione di queste nuove norme di sicurezza è un importante risultato nel nostro anno marittimo dell’Unione europea. A volte in cui i cittadini si aspettano che l’Unione europea li protegga, stiamo inviando un messaggio chiaro: la vostra sicurezza è la nostra priorità”.
Il pacchetto adottato assicura che le norme sulla sicurezza delle navi passeggeri siano chiare, proporzionate e offrano un livello di sicurezza comune per i cittadini dell’UE. Ad esempio, una volta implementata integralmente dagli Stati membri, tutte le autorità competenti avranno accesso immediato ai dati dei passeggeri in caso di emergenza e tutte le navi passeggeri di lunghezza superiore a 24 metri in acciaio e alluminio saranno costruite secondo gli standard europei di sicurezza comuni. Il pacchetto adottato è il risultato di proposte fatte dalla Commissione europea nel giugno 2016, seguendo le raccomandazioni formulate nell’ambito del programma Regulatory Fitness and Performance (REFIT). Le nuove norme entreranno in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui: recommendations made within the Regulatory Fitness and Performance (REFIT) Programme.

*Articolo pubblicato dalla testata “L’informatore navale”.