International Chamber of Shipping (Ics) e IT Energy hanno annunciato nei giorni scorsi il lancio della versione più recente del software ISF Watchkeeper “ISF Watchkeeper 3.5” sviluppato per registrare le ore di lavoro dei singoli marittimi, come richiesto dalle normative IMO e OIL, al fine di prevenire l’affaticamento dei membri degli equipaggi e per evitare problemi in caso di ispezioni PSC.

L’Agenda Confitarma riferisce che questo importante aggiornamento, disponibile gratuitamente per gli attuali utenti dell’ISF Watchkeeper su più di 8.000 navi in tutto il mondo, è stato progettato in modo da riflettere le esigenze in continua evoluzione di coloro che operano a bordo e a terra.

*Articolo tratto dalla testata “Informazioni Marittime Napoli”.
[protected]